Missione:

  • Alleggerire la copertura industriale per evitare rischi derivanti da un tetto troppo pesante;
  • Rimozione dell’amianto dalla copertura;
  • Realizzare un tipo di copertura esteticamente gradevole.

Tipo di copertura industriale montata: Lastre grecate in alluminio con lana di vetro come isolante, particolare attenzione al peso per metro quadrato.

Dove:  Vergato, Bologna, Emilia Romagna.

Anno esecuzione lavori: Fine 2013, inizio 2014.

Coperture industriali prima del nostro intervento

Stato della copertura prima del nostro intervento. Sotto i 4 pesanti e inutili strati di guaina c’erano 2 strati d’amianto.

Le coperture industriali di questo fabbricato prima del nostro intervento erano composte da differenti strati di materiale, creando un notevole problema di peso.

Durante una nevicata, incredibilmente abbondanti in questa vallata, il titolare salì sulla copertura dell’immobile ed iniziò a spazzare la neve dalla copertura per paura che il tetto collassasse.

Le coperture industriali dell’immobile si presentavano nel seguente modo:

  • Controsoffitto in cemento amianto;
  • materassino in lana minerale;
  • lastra in eternit;
  • un altro materassino di lana;
  • un altro strato di amianto;
  • pannelli in polistirolo come confinamento;
  • sopra il polistirolo sono stati infine posati non uno, non due e nemmeno tre, ma quattro strati di guaina bituminosa.

Il peso di questo tetto, tra amianto, polistirolo e guaine, raggiungeva i 56 chili per metro quadrato, creando un effettivo pericolo per chi ci stava sotto nel caso di nevicate.

Polistirolo sotto le guaine coperture industriali

In questo “tetto matrioska”, tra polistirolo, amianto e guaine c’erano 10 strati separati montati uno sull’altro che rendevano il tutto pesantissimo.

Abbiamo dunque messo in sicurezza la copertura ed iniziato a rimuovere e smaltire i quattro strati di guaina bituminosa, le lastre in polistirolo, bonificare la lastre in cemento-amianto insieme ai relativi materassini di coibentazione.

Una volta finito lo smaltimento dei vecchi strati, abbiamo posato uno strato importante di coibentazione in lana di vetro per uno spessore di circa 18 centimetri, tramite un apposito telaio in listelli d’abete. Successivamente si è passati alla posa della nuova copertura in lastre grecate in alluminio, rendendo il tetto più leggero e capace di un miglior isolamento termico.

Lastre grecate in coperture industriali Emilia Romagna

Le lastre grecate che sostituiscono tutti i vari strati precedenti sono leggerissime.

Il peso delle nuove coperture industriali si aggira attorno ai 5 chili per metro quadrato, avendo un risparmio di ben 50 chili per metro rispetto alla precedente. Considerando l’ampia superficie del capannone, le tonnellate di peso tolte non sono poche.

Infine, tutte le fasce di traslucidi in vetroresina sono state posate esternamente. Sottostante a questi invece è stato posato del policarbonato per dare rigidità con, interposta tra i due, una rete anticaduta certificata.

Coperture industriali completata, Emilia Romagna

Dalla foto si possono vederre i nuovi traslucidi montati insieme alle lastre d’alluminio.

Le lattonerie in allumino, posate a regola d’arte, hanno concluso le lavorazioni di questo capannone.

La proprietà, soddisfatta del lavoro realizzato, continua tutt’ora a passarci dei lavori.

Risultato:

  • Alleggerire le coperture industriali per evitare rischi derivanti da un tetto troppo pesante: FATTO. Pesando ben 50 chili in meno per metro quadrato, la nuova copertura è 11 volte più leggera rispetto alla precedente.
  • Rimozione dell’amianto dalla copertura: FATTO.
  • Realizzare delle coperture industriali esteticamente gradevoli: FATTO. Nonostante le coperture industriali non siano ben visibili da terra, dalle foto si può vedere come la nuova copertura sia ben realizzata e bella da vedere, oltre che dare un valore superiore all’immobile stesso.

Video Riassuntivo

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.

Ho letto la Privacy Policy ed accetto