Missione:

  • Smaltimento eternit che era presente sulla copertura.
  • Migliorare la performance di isolamento termico.
  • Poter far ottenere al cliente le detrazioni fiscali del 65% sui lavori eseguiti.

Quale tipo di copertura era stata montata: La copertura montata era composta di lastre grecate Aluzink dello spessore di 0,8 mm, canali di gronda in baraclit-cemento.

Dove è stato effettuato lo smaltimento eternit: Lo smaltimento eternit è stato effettuato a Val Di Pesa, un luogo in provincia di Firenze, nella regione Toscana

Anno di esecuzione dei lavori: 2016.

Capannone in eternit bonifica amianto

Il capannone prima del nostro intervento. Copertura in eternit.

Le richieste che il cliente ci ha presentato erano di diverso genere: di bonificare la copertura in Eternit, di risolvere in maniera definitiva le varie infiltrazioni che causavano problemi alla produzione ed infine di coibentare l’intera copertura per poter migliorare il risparmio di energia.

Copertura in eternit bonifica amianto

L’eternit era ormai in uno stato di ammaloramento ed era dunque ormai l’ora di rimuoverlo.

La soluzione che noi proponemmo al cliente e che venne accettata dallo stesso fu la rimozione e lo smaltimento delle lastre di copertura in cemento-amianto, posa del “Pacchetto Energy” (una lana minerale avente lo spessore di 16 centimetri) al fine di posare una coibentazione performante e rientrare quindi nelle detrazioni fiscali del 65%.

Per quanto riguarda la copertura, fu prevista la fornitura e la posa di lastre grecate in Aluzink spesse 0,8 mm, un prodotto robustissimo, completamente pedonabile e che nel tempo non arrugginisce come fa l’acciaio zincato, ma grazie all’alluminio ed allo zinco può garantire una lunga durata nel tempo.

Variante in corso d’opera: durante le lavorazioni in corso, il cliente ci richiese di estendere l’intervento anche al canale di grondaia. A causa della forma molto particolare del canale stesso, dovemmo eseguire più campioni di canali di grondaia in materiale durevole ed alla fine optammo poi per la soluzione che potete vedere in foto su questa stessa pagina, era adesso dotata di giunti di dilatazione e di tutto quello che è stato necessario in modo da poter garantire una lunga durata nel tempo.

Copertura industriale bonifica amianto

Ecco come si presenta la copertura ora: bella e funzionale.

 

Risultato:

  • Il bonificare la copertura: è stato FATTO. La rimozione e lo smaltimento eternit sono stati fatti seguendo tutte le norme di sicurezza come sempre facciamo.
  • Il migliorare le performance di isolamento termico: è stato FATTO. La nuova copertura ne garantisce un risparmio di energia migliore rispetto alla copertura precedente ed anche un comfort notevolmente migliorato.
  • Poter far ottenere al cliente le detrazioni fiscali del 65% sui lavori eseguiti: è stato FATTO. Come sempre, quando eseguiamo questo tipo di lavorazioni, il cliente ha ottenuto correttamente gli sgravi fiscali.